cerca

«Disoccupazione, la crisi non ha risparmiato nessuno»

Èl'allarme lanciato ieri dalla Cgil di Roma e Lazio che ha presentato i dati congiunturali dell'occupazione nella Regione al primo trimestre 2009. Per Claudio Di Berardino, segretario Cgil di Roma e Lazio, tutti gli indicatori sono drammatici: dall'incremento al ricorso alla Cassa integrazione straordinaria, con +180% ogni mese che nel trimestre gennaio-febbraio arriva a quota +402%, fino ai circa 30mila lavoratori che rischiano di uscire dal ciclo produttivo, gli oltre 54mila precari senza certezze, e la disoccupazione che cresce al ritmo di oltre l'8%. Non aiuta, poi, la situazione difficile del commercio e del mercato immobiliare che, sempre secondo la Cgil, sarebbe fermo nonostante i prezzi delle case in discesa. Ma la Cgil ha analizzato anche la situazione del mercato nero attraverso un'attività di vigilanza compita su oltre 5.700 aziende. «Dal confronto con il 2008 – continua il segretario Cgil – emerge che le irregolarità sono cresciute (dal 20 al 55 per cento), così come i lavoratori in nero che lo scorso anno erano il 5% mentre nel 2009 si arriva al 19,7%». A non variare, invece, è il dato sulle sanzioni che, incalza Di Berardino «addirittura si riducono nonostante il peggioramento delle condizioni di lavoro». Dam. Ver.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia