cerca

Minori drogati, record a Roma

Per il 51% degli studenti è facile reperire sostanze stupefacenti

Dai dati illustrati nel corso del convegno «Libertà dalle droghe», organizzato dall'Agenzia comunale per le tossicodipendenze, sono emersi altri aspetti preoccupanti sul comportamento degli adolescenti: per il 51% degli studenti italiani è infatti semplicissimo reperire sostanze stupefacenti e la prima assunzione, secondo i dati, avviene tra i 14 e i 18 anni. Ma l'età può scendere in alcuni casi anche a 11-12 anni. Ieri sono state elencate anche le sostanze stupefacenti più consumate dai giovani e sono state anche catalogate per fasce d'età: tra i 15 e i 19 anni i ragazzi usano soprattutto stimolanti e allucinogeni, tanto che nel 2007 hanno avuto un notevole incremento i sequestri di droghe sintetiche, pari al 193,67%.

A partecipare al convegno sono stati, oltre all'assessore alle Politiche scolastiche e della gioventù Laura Marsilio e il presidente dell'Agenzia comunale Massimo Canu, anche alcune classe di studenti di due istituti della Capitale. «Proprio per l'importanza che questa Amministrazione vuole riconoscere agli interventi di prevenzione, ponendoli al centro delle politiche di lotta alla droga - ha dichiarato l'assessore Marsilio - il sindaco ha voluto dare un chiaro segnale scegliendo di affidare la delega alla definizione e verifica degli indirizzi gestionali dell'Agenzia comunale sulle tossicodipendenze all'assessorato alla Gioventù. Questo è il primo di cinque appuntamenti che abbiamo messo in campo proprio per creare un punto di ascolto per i giovani, ma anche per i genitori, per imparare a riconoscere i segnali mandati dai propri figli».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda