cerca

Ottanta stranieri in un appartamento ad Anzio

È quanto hanno scoperto gli agenti della Divisione amministrativa della Questura di Roma, diretti da Edoardo Calabria, i quali hanno accertato che ogni immigrato pagava dai 70 ai 150 euro al mese per vivere lì. Il proprietario dell'immobile, un romano di 66 anni, con precedenti, è stato denunciato per reati connessi al favoreggiamento della permanenza illegale dei clandestini. L'uomo riscuoteva personalmente le quote dell'affitto e le pretendeva anche anticipatamente.


Personale dell'Ufficio Immigrazione, diretto da Maurizio Improta, ha accertato che 20 stranieri erano sprovvisti del permesso di soggiorno, di questi quattro marocchini sono stati tratti in arresto in base alla normativa sull'immigrazione; sei marocchini ed un bulgaro sono stati accompagnati al Cie di Ponte Galeria e gli altri espulsi dal territorio nazionale. L'operazione è stata videoregistrata dal personale del gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica, diretto da Giovanna Petrocca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie