cerca

Prati, sparatoria in un call center

Prati, sparatoria in un call center

Sparatoria nel call center di via degli Scipioni (Foto Gmt)

È durata pochi secondi e poteva finire in tragedia la sparatoria scoppiata ieri pomeriggio in via degli Scipioni. I colpi d'arma da fuoco sono stati sparati da due malviventi intenzionati a rapinare il call center di via degli Scipioni 27, nel rione Prati. Secondo le prime informazioni, erano le 16,10 quando due persone, che secondo i testimoni parlavano con accento romano, sono entrate nel locale per mettere a segno la rapina. Inbase ai primi accertamenti effettuati dai carabinieri, non appena i banditi sono entrati, un cittadino bengalese, parente del proprietario, ha tentato di evitare il colpo, aggredendo i malviventi. Un atteggiamento che però gli è costato un colpo di pistola all'inguine.

 Lo straniero ferito ha 30 anni èd è nipote del titolare del call center. L'uomo è stato trasportato immediatamente all'ospedale Santo Spirito. Secondo quanto riferito dai sanitari del 118, il proiettile non ha colpito organi vitali: l'uomo è infatti arrivato al nosocomio in codice giallo. Prima che i due rapinatori facessero perdere le loro tracce, alcuni testimoni sono riusciti a prendere i numeri di targa della vettura sulla quale sono scappati e li hanno consegnati ai militari. Il call center è aperto da quattro anni e non aveva mai subito rapine. Nel locale, oltre al ferito, il bengalese, Abdullah Kafi, c'era un cliente.

I malviventi hanno portato via denaro contante e schede telefoniche il cui valore è ancora da quantificare. Il giovane straniero ha tentato di reagire e per questo è stato ferito all'inguine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo della compagnia San Pietro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia