cerca

Mondiali di nuoto Strade e lungomare Ostia si fa il lifting

Èpartito infatti il conto alla rovescia per l'appuntamento dei Mondiali di nuoto. Un appuntamento al quale il Lido di Roma non si può presentare con le strade ridotte a un colabrodo e con i marciapiedi impercorribili. Ieri si è svolto il primo incontro tra i tecnici del XIII Municipio e l'assessorato lavori pubblici del Campidoglio per mettere a punto un piano operativo che dovrebbe partire entro i primi 15 giorni di giugno. «Abbiamo affrontato il tema del lungomare – ammette il presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani – e insieme quello globale della viabilità e i collegamenti con Roma. È necessario un intervento completo che preveda il rifacimento dei fondi stradali ed una regolazione del flusso di traffico su Colombo e via del Mare, attraverso il miglioramento della percorribilità delle arterie adiacenti le grandi direttrici di traffico, tra le nostre priorità, infatti, abbiamo indicato via dei Romagnoli, la via Ostiense, le laterali della Colombo e soprattutto il lungomare». L'ultima volta che il lungomare è stato asfaltato risale al 1994, l'anno in cui il Giro d'Itala fece tappa a Ostia. Da 15 anni il fondo della strada «vetrina» del Lido è oggetto di manutenzione straordinaria che prevede solo la copertura delle buche. «Non abbiamo quantificato la cifra (che supererebbe il milione di euro per il solo lungomare) – afferma Amerigo Olive, assessore ai lavori pubblici del Municipio – Stiamo definendo i contorni dell'operazione. Dobbiamo attendere che i lavori per il Polo natatorio siano conclusi».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni