cerca

«Poche infrastrutture»

Cosìper Cesare Pambianchi, leader della Confcommercio Roma e diventato da poco presidente di Infrastrutture spa la holding che controlla Fiera Roma, «della Fiera bisogna essere orgogliosi» ma di quello che c'è intorno, o meglio di quello che ancora non c'è, no. Pambianchi parla della carenza di infrastrutture nella Capitale come della «vera piaga del nostro territorio». Questo penalizza la città perché, spiega Pambianchi «se ci proponiamo di essere la capitale a più alto tasso di turismo, non possiamo avere simili gigantesche carenze. Siamo diventati con grande soddisfazione il primo porto d'Europa con Civitavecchia, abbiamo superato il traguardo di due milioni di passeggeri che vi sbarcano e poi sappiamo in che condizioni versa Civitavecchia così come i collegamenti Civitavecchia-Roma e Civitavecchia-Viterbo». Dam.Ver.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni