cerca

Alemanno: "La linea C entro il 2013"

Alemanno: "La linea C entro il 2013"

Il sindaco Alemanno in visita al cantiere della metro di Giardinetti

"I lavori per la linea C della metropolitana saranno pagati in tempo. Una cosa mai successa fino a ora. I tempi saranno rispettati, tra il 2011 e il 2013 sarà consegnata la tratta della metro fino a San Giovanni". Lo ha dichiarato il sindaco di Roma Gianni Alemanno durante la visita al cantiere di Giardinetti della linea C della metropolitana, l'ultima tratta sotterranea dove le talpe stanno procedendo a una velocità di scavo di 24 metri al giorno, 5,2 chilometri di tunnel realizzati da agosto 2008. La linea che da Pantano raggiungerà piazzale Clodio nel 2015 per il primo cittadino "è una delle opere pubbliche più importanti di tutta Italia. Dal punto di vista economico, tecnologico e sociale. Abbiamo fatto un grande sforzo con il ministero delle Infrastrutture per il finanziamento integrale della linea C e D, abbiamo trovato risorse che non c'erano per le due linee. Ogni due mesi arrivano 100 milioni di euro dall'amministrazione alle imprese". Per quanto riguarda la tecnologia il sindaco ha voluto sottolineare che "qui sono presenti i migliori macchinari al mondo". Dal punto di vista sociale "quando quest'opera sarà completata noi cambieremo la vita di una parte della città. In tutta l'area c'è consenso e sostegno della popolazione nonostante i disagi", ha concluso Alemanno.


Accompagnato dai vertici di Roma Metropolitane e dall'assessore comunale ai trasporti Sergio Marchi, il sindaco ha indossato il fratino da cantiere e ha raggiunto, a bordo di un trenino, la galleria finora scavata. Le due talpe meccaniche (Tbm) hanno realizzato, a oggi, più di cinque chilometri di gallerie. "Per la metro D la quota di project financing dei privati deve aumentare. Andiamo avanti con la progettazione ma bisogna trovare altre risorse perche' abbiamo spremuto il massimo che si poteva ottenere dal governo e dalle finanze pubbliche". ha detto inoltre il sindaco di Roma. La realizzazione della linea D non è messa in dubbio neppure dall'Ad di Roma Metropolitane, Federico Bortoli, che pero' aggiunge: "La gara per l'assegnazione dei lavori è prevista per l'inizio del 2010 e quindi l'apertura dei lavori stessi slitterà di dodici mesi, alla fine dell'anno. Occorrono 1,5 mld di euro, sui 3 mld complessivi, per completare almeno la tratta centrale Marconi-Nuovo Salario e credo che con il giusto coinvolgimento dei privati riusciremo a rispettare quei tempi".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni