cerca

A teatro si fa «Fiesta» Lopez e Canino a braccetto

ValerioBonolo

Spenti i riflettori dello studio televisivo si accendono quelli del teatro e i ruoli sul palco si invertono. I concorrenti di «Ballando con le stelle» diventano gli spettatori, mentre sotto i loro sguardi divertiti il giurato Fabio Canino recita da protagonista ammiccando alla Carrà. Musica, lustrini, battute e trovate sceniche accendono la platea della prima della commedia «Fiesta», ironico affresco del mondo gay recitato da un cast tutto al maschile. La simpatia dello showman fiorentino dopo lo schermo ha bucato anche il sipario, tanto da attirare parecchi colleghi della tv. Tra le facce incuriosite che riempiono il Teatro Della Cometa si notano il principe ballerino Emanuele Filiberto e i suoi rivali Alessio Di Clemen te ed Emanuela Aureli, tutti uniti dal tifo per Canino. Poteva mancare la «madrina» Milly Carlucci? Eccola con il marito Angelo Donati mentre fa il suo arrivo un'altra vecchia conoscenza di «Ballando», Massimo Lopez, e subito scattano battute e abbracci con Emanuele Filiberto. È una serata romana che pullula di prime teatrali. Al Teatro Greco c'è lo spettacolo«Marlene D. The Legend», ispirato al mito della Dietrich e tra le tante bionde che, come per combinazione, affollano la sala, spiccano le chiome di Nathalie Caldonazzo. E poi basta spostarsi a Testaccio per trovare altri vip in fila: alla Cometa Off va in scena il monologo sul ciclismo recitato da Riccardo Fabretti, intitolato «Due soli al comando». Ad applaudirlo gli attori Giulia Elettra Goretti e Marco Iermanò, quest'ultimo tra i protagonisti del nuovo atteso film di Michele Placido.
Foto Sirolesi

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni