cerca

Nuovi impianti all'ex Snia

Rispondecosì l'assessore capitolino ai Lavori pubblici Fabrizio Ghera sulla costruzione di due piscine e servizi nell'area della ex-Snia di via Prenestina, autorizzata da una delibera della Giunta comunale dello scorso ottobre, in vista dei Mondiali di Nuoto previsti il prossimo luglio. Nell'eventualità non sia possibile rispettare la scadenza, vista la prossimità della data d'inizio dell'evento, (il 18 luglio) Ghera risponde: «In ogni caso è un progetto che servirà a realizzare impianti sportivi in periferia. Sono state molte le strutture di questo tipo che sono state portate a termine a Roma, quella della ex-Snia non è la prima e certamente non sarà l'ultima». Un progetto a cui si oppone, però, il VI Municipio che lamenta di non essere stato né avvertito né consultato. «È vero che c'è stata poca attenzione in questo senso», ha aggiunto l'assessore capitolino ai Lavori pubblici. «I Mondiali di Nuoto, la cui autorizzazione è precedente all'insediamento dell'attuale maggioranza al Comune, forse sono stati pensati troppo in grande stile. Noi abbiamo cercato soltanto di renderli compatibili con il territorio», ha concluso Ghera. Con la delibera di giunta e il via libera ai lavori, si chiude un capitolo lungo e complesso della riqualificazione delle periferie che vedeva irrisolto da almeno un decennio il nodo del complesso ex Snia Viscosa, per anni bivacco di clandestini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni