cerca

Abusivismo, demolito edificio costruito in area sismica

È iniziata stamattina all'alba la prima demolizione realizzata dall'ufficio regionale per la repressione dell'abusivismo edilizio, voluto dal vicepresidente Esterino Montino e diretto da Massimo Miglio. È quanto si apprende da un comunicato della Regione Lazio. Su richiesta del Comune di Marino, la Regione Lazio ha dato il supporto tecnico e operativo per eseguire le operazioni necessarie all'abbattimento di un fabbricato abusivo all'interno del Parco dei Castelli Romani. La costruzione dell'edificio era proseguita in violazione ai sigilli disposti dai vigili urbani di Marino.

La Procura di Velletri aveva recentemente concesso il dissequestro dell'immobile ai soli fini della demolizione. Per l'edificio in corso di costruzione il Comune aveva emesso lo scorso 2 aprile un'ordinanza di demolizione non eseguita dal proprietario dell'immobile. Il sindaco ha così chiesto l'intervento dell'ufficio antiabusivismo edilizio della Regione Lazio. L'edificio, sulla via Maremmana inferiore, strada statale 216 all'angolo con l'accesso ai campi sportivi e alla scuola alberghiera, si trova in area di proprietà comunale, all'interno di un bosco nel Parco dei Castelli Romani, in area a rischio sismico. La zona, di elevato pregio ambientale, è sottoposta a vincolo paesistico.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie