cerca

Corte dei conti del Lazio, cambio al vertice

Nell'adunanzadel 25 e 26 febbraio il Consiglio di Presidenza della Corte dei conti ha infatti deliberato la nomina del vice procuratore generale, Pasquale Iannantuono, a procuratore regionale per il Lazio a decorrere da ieri. Il nuovo alto magistrato contabile sostituisce quindi il procuratore Mario Luigi Ribaudo dopo quasi sei anni di lavoro presso la Corte di viale Mazzini. Il nuovo procuratore, di 68 anni, è nato a Napoli. Laureato in giurisprudenza con 110 e lode presso l'Università «La Sapienza», ha svolto, quale magistrato ordinario, funzioni giurisdizionali presso la Pretura di Venezia, il Tribunale di Padova e la Procura della Repubblica di Roma. Magistrato della Corte dei conti dall'ottobre 1974, da tale data ha svolto funzioni requirenti nella Procura Generale prima al «contenzioso pensionistico» e quindi al «contenzioso nelle materie di contabilità pubblica», ivi coordinando dal 2000 il settore «appelli e ricorsi» e dirigendo dal 1996 al 2001 il Panorama Giuridico, pubblicazione di servizio della Procura generale. È stato assegnato dal 2001 al 2006 all'Ufficio del «Massimario» della Corte dei conti. È componente della Commissione Tributaria Centrale. Ha collaborato dal 1994 al 2001 alla Rivista «La Settimana Giuridica». A.P.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda