cerca

A scuola l'educazione stradale

Ieri,all'ospedale Cto «A. Alesini», anticipando la «Giornata Nazionale della persona con lesione midollare» di oggi, gli alunni di sei scuole hanno incontrato Claudio Pilati, direttore dell'Unità Spinale Unipolare del Cto e Fabio Casadei, presidente dell'Associazione Paraplegici di Roma e del Lazio. «Prevenzione, stato della ricerca, processi di adattamento di chi ha questi problemi - dice Pilati - quale miglior pubblico dei ragazzi che sono vicini ad avere un ciclomotore?». All'assemblea, anche Paolo Palombo, direttore sanitario della Asl RmC, il dottor Malu della centrale operativa dei vigili urbani di Roma e la dottoressa Fanaro della Polizia stradale. Poi le esperienze di Marco, tennista in carrozzina («con il tennis ho più successo adesso che quando stavo in piedi»), Giorgio e Daniele, finito su sedia a rotelle per un brutto tuffo a mare. «L'associazione assiste gli iscritti, oggi circa 3 mila nella sola Roma e raccoglie fondi per la ricerca sulle lesioni spinali: servono soldi», sottolinea Fabio Casadei, calciatore professionista nella Roma di Falcao, da circa 25 anni in carrozzella: «Un incidente d'auto ed è stato come passare uno stargate - continua - vedi camici bianchi, non capisci nulla, poi ti spiegano tutto e devi entrare in una nuova dimensione». Per contribuire alla ricerca basta un sms (1 euro) o una chiamata da telefono fisso Telecom (2 euro) al 48586, fino al 6 aprile.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni