cerca

In carcere mille criminali al mese

Oltre la metà dei banditi sono stranieri: in testa i romeni, seguiti dai bengalesi

Oltre82.000 i servizi di pattuglia nelle strade della Capitale e della Provincia, 3.000 le persone arrestate, molte di esse per furti, rapine e droga. Più della metà degli arrestati sono di nazionalità straniera: in testa ci sono i romeni seguiti dai bengalesi e dai marocchini, poi senegalesi, moldavi, nigeriani, bosniaci, tunisini, albanesi, algerini. In questo primo trimestre 2009, su proposta del Comando Provinciale dei carabinieri, sono stati 81 i decreti di allontanamento di cittadini comunitari per motivi di sicurezza pubblica, 75 a firma del prefetto e 6 del ministro dell'Interno. Trentuno stranieri, ricercati in campo internazionale per reati gravi, commessi nel loro Paese, sono stati rintracciati e arrestati in attesa di essere estradati. Tra questi, un pericoloso latitante moldavo, di 30 anni, colpito da un mandato d'arresto internazionale che deve scontare 15 anni di carcere per sequestro di persona a scopo di estorsione, arrestato il 18 gennaio a Ciampino. Importanti i controlli sugli automobilisti, indispensabili per evitare di allungare l'elenco delle tante vittime della strada. Lo si è fatto con l'utilizzo di autovelox, etilometri e drug-test, soprattutto nei fine settimana e in prossimità di locali notturni. Tali servizi hanno portato al ritiro di 280 patenti e alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, sotto l'effetto di alcol o di droga, di centinaia di automobilisti. Le persone arrestate per violenza sessuale sono state 36, di cui 26 in flagranza. Tra tutti, il caso di Guidonia risolto con l'arresto dei responsabili. Notevole l'attività di contrasto ai reati predatori. Nei primi tre mesi del 2009 i carabinieri di Roma e Provincia hanno arrestato 801 persone per furto e 204 per rapina. Incisivo il contrasto a episodi di bullismo e di intolleranza razziale. Continua l'importante progetto in corso presso la scuola Sant'Antonio di Tor bella Monaca dove settimanalmente gli studenti svolgono regolari lezioni con carabinieri e psicologi dell'Arma. Altrettanto incisivo è stato il contrasto al traffico e allo spaccio di droghe, con l'arresto di 567 persone, di cui 19 minori, il sequestro di 540 chili di sostanze stupefacenti di varia natura e la segnalazione al Prefetto di 151 assuntori, di cui 17 minori. Importante, infine, l'operazione anticamorra del 9 febbraio che ha portato all'arresto di quaranta persone e al sequestro di beni mobili e immobili di ingente valore. L'attività investigativa ha messo in evidenza il livello di pervasività della criminalità organizzata nelle strutture commerciali e societarie della Capitale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia

Opinioni