cerca

Giro di vite contro l'occupazione selvaggia del suolo pubblico

Sonostati gli stessi operatori regolari a rotazione che avevano segnalato alla Polizia municipale le anomalie sulle occupazioni. La presenza di irregolari nelle giornate più caotiche provoca anche forti rallentamenti e disagi alla circolazione stradale nelle vie limitrofe. Ieri mattina è intervenuta in forze la Polizia amministrativa che con 6 pattuglie del XV e del XVI Gruppo coordinate direttamente dal comandante Raffaella Modafferi hanno effettuato i controlli e hanno individuato sette venditori abusivi totali ai quali è stata sequestrata la merce posta in vendita (abbigliamento, bigiotteria, pelletteria, piante e fiori). Sequestrate anche le relative attrezzature (banchi, ombrelloni, espositori) e sono state comminate sanzioni per circa 40.000 euro. Multati anche 15 venditori ambulanti regolari che occupavano spazi maggiori rispetto a quelli concessi o che non erano affatto autorizzati allo stallo. I controlli sono stati rallentati dalla reazione violenta che un ambulante abusivo italiano ha posto al sequestro della sua merce e che per questo è stato denunciato per resistenza. Le operazioni congiunte della Polizia municipale si sono svolte anche con la collaborazione della Polizia di Stato e carabinieri di zona e saranno estese, nei prossimi giorni, anche ad altre aree commerciali sia del XV che del XVI Municipio. Alle 11 di ieri «alcuni agenti della Polizia municipale del XV e del XVI Comando sono stati circondati e aggrediti da alcuni venditori del mercato rionale», ha dichiarato l'Ospol. «L'agente municipale F.P.D. è stato accompagnato al pronto soccorso del S. Camillo - prosegue la nota - ed è stato refertato con 4 giorni di prognosi. Soltanto l'intervento di numerose pattuglie ha evitato peggiori conseguenze pei i malcapitati agenti. Gli aggressori sono stati successivamente identificati e denunciati a piede libero. Ancora una volta chi ci rimette sono gli agenti municipali che vengono inviati dai comandanti dei Municipi, in servizio esterno, sprovvisti di ogni strumento di autodifesa (sfollagente e key defender) violando palesemente il regolamento del corpo. L'Ospol ha indetto lo stato di agitazione nei due Comandi municipali interessati con assemblee di tutto il personale».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni