cerca

Tiburtina, dopo le esondazioni ecco i risarcimenti

SvoltaGarantita la Cassa integrazione straordinaria con 600 milioni

La fumata bianca tanto attesa dagli imprenditori della Tiburtina Valley messi in ginocchio dall'alluvione di dicembre è arrivata ieri dalla Regione. Al termine del summit tenutosi nella sede dell'assessorato regionale alla Piccola e Media impresa, le istituzioni locali hanno rassicurato i rappresentanti delle circa 100 imprese devastate dalle esondazioni dell'Aniene sull'effettiva fruibilità dei fondi promessi da alcuni mesi.

Per il biennio 2009-10 le aziende potranno usufruire dei fondi messi a disposizione per la cassa integrazione, complessivamente 600 milioni di euro di cui 220 regionali provenienti dal Fondo sociale europeo, mentre per fronteggiare i danni causati dall'alluvione avranno parte dei 10 milioni di euro anticipati dalla Regione per l'emergenza, in attesa della ripartizione dei fondi del Governo.

La Cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs) sarà garantita dalla Regione anche con valore retroattivo, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2009, come previsto dalla Finanziaria. Quanto ai danni subiti dalle aziende, la Regione, in attesa della ripartizione dei fondi nazionali, ha deciso di anticipare i contributi alle imprese: a disposizione 10 milioni per fronteggiare la prima emergenza. Di essi una parte verrà destinata a contributi alle imprese che verranno erogati a fondo perduto, con due diverse modalità. L'importo massimo del risarcimento per ciascuna impresa sarà di 25 mila euro.

Per i danni fino a un massimo di 25 mila euro la Regione anticiperà a ciascuna impresa il 50% della somma richiesta. Per le imprese che hanno subito danni maggiori la Regione offre inoltre un finanziamento a tasso agevolato garantito da Banca Impresa Lazio, in convenzione con alcune banche. Gli interessi derivanti da questi finanziamenti saranno assorbiti dalla Provincia e dal Comune di Roma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni