cerca

Orefice, a 77 anni disarma i rapinatori e li insegue a piedi

Luiha 77 anni, si chiama Luciano Da Frè, nome anche della sua oreficeria. Ha disarmato uno dei due, è corso dietro a entrambi, scatenando gli altri negozianti della zona a battere la zona a caccia dei rapinatori che hanno lasciato il motorino e sono dovuti scappare a piedi. Il signor Luciano ha un fisico asciutto, ha resistito a un infarto, ha il diabete alto, e nel suo curriculum di operatore commerciale (da 57 anni) conta undici colpi subiti tra furti e rapine (alcune sotto casa). Il fattaccio è cominciato alle 9,30, a piazza San Giovanni di Dio. Nel locale c'è anche sua figlia Danila. «Il primo che è entrato - racconta il signor Luciano - era già venuto sabato a scegliere un bracciale d'oro da uomo, del costo di circa 300 euro. Mia figlia lo accoglie e gli chiede se vuole un pacchetto». «A quel punto entra il secondo, smilzo, col cappelletto e occhiali da sole. In mano ha una pistola. Punta l'arma contro di me e poi contro mia figlia, lo fa più volte, oscillando la canna da un lato all'altro, mentre il compare mette i preziosi dentro un sacchetto. Io - continua - provoco lo smilzo. Gli dico: «"Ma che fai, guardati, spara se hai coraggio, spara". Dico a me stesso che se punterà di nuovo la pistola contro mia figlia, quindi la canna sarà lontano da me, lo disarmo. E così faccio: afferro l'arma e questa si fa in pezzi, è una perfetta imitazione di plastica. Il rapinatore non sa più che fare. Mia figlia invece sì: prende a calci e pugni l'altro che sta insaccando i gioielli. «E i due scappano». Il signor Luciano non la smette qui. Deve recuperare il sacco coi gioielli. Rincorre i due che nel frattempo hanno superato il marciapiede per montare sul motorino che è parcheggiato pochi metri oltre la gioielleria. «Da dietro ho afferrato il grasso - racconta l'orefice - questi ha perso l'equilibrio ed è sceso. Il motorino non si metteva in moto, così i due hanno lasciato il sacco e sono scappati. Ed è partita la ricerca dei cittadini». Sul posto sono arrivati i carabinieri per i rilievi scientifici. L'indagine è aperta. Fab. Dic.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni