cerca

Nove ore senza metro Una giornata nel caos

.Giornata d'inferno per centinaia di romani che ieri hanno avuto il coraggio di utilizzare i mezzi pubblici. Ore 11.40: «La linea è interrotta per un guasto. Sono in servizio navette sostitutive». All'invito dell'altoparlante a lasciare la metro centinaia di cittadini si sono riversati in strada. Mai avrebbero pensato quello che li stava attendendo. Dopo tre quarti d'ora aspettavano ancora di salire su un bus che li portasse a destinazione. E col passare delle ore la situazione non è migliorata. La metro A tra le fermate Ottaviano e Battistini è rimasta bloccata tutto il giorno. Il motivo? Un guasto ad un convoglio che ha avuto ripercussioni peggiori del previsto con la linea elettrica di alimentazione dei treni che è andata in tilt. Il guasto ha richiesto un'intera giornata di lavoro ai tecnici dell'Atac intervenuti per riparare il danno. I cittadini infuriati hanno impiegato anche più di un'ora per riuscire a fare solo pochi chilometri. Era quasi impossibile trovare un pertugio negli autobus con i passeggeri stipati come sardine. A dire il vero l'Atac ha cercato di attenuare il più possibile i disagi con più di 20 bus sostitutivi che hanno effettuato fermate anche in corrispondenza delle stazioni Cipro, Valle Aurelia, Baldo degli Ubaldi e Cornelia. Inoltre è stato intensificato il numero dei notiziari di RomaRadio nelle stazioni delle metropolitane. E le informazioni sull'interruzione e sui servizi sostitutivi sono state trasmesse dalle paline elettroniche di fermata e dai pannelli a messaggio variabile. Via Baldo degli Ubaldi, bloccata dal traffico, è stata teatro di vere e proprie scene di isterismo. Con decine di persone assiepate ai bordi della strada, pronte a saltare sul primo autobus di passaggio. C'è stato perfino chi si è lanciato all'inseguimento dei mezzi una volta che non è riuscito a salire a bordo. Il caos maggiore in via Angelo Emo: un'incidente tra due auto ha bloccato la carreggiata in direzione Aurelia a partire da mezzogiorno per più di due ore. Auto e bus sono rimasti impantanati a lungo nel traffico. Impossibile passare. Dopo una lunga giornata il servizio sulla linea A è ripreso alle 20.40. Ma l'«incidente» di ieri ha riaperto le polemiche politiche. Nelle ultime settimane i guasti alla metro sono stati numerosi. Anche se ieri, rispetto alle altre volte, le riparazioni sono state più complicate del previsto. «Oggi c'è stato l'ennesimo vergognoso stop della metropolitana - ha detto il vicesegretario del Pd nel Lazio Simone Gargano - Sta diventando imbarazzante questo "stop and go" della principale linea di trasporto della capitale. Da alcuni mesi oramai, blocchi alla circolazione e rallentamenti del servizio sono quasi settimanali. Il Campidoglio chiarisca che cosa sta succedendo. Un disservizio inaccettabile per i romani e per i turisti, una situazione indegna di una Capitale».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia