cerca

Anziana uccisa sulle strisce

Fermata la donna al volante: era sotto effetto di tranquillanti

Èun'altra tragedia causata dalla guida sotto l'effetto di sostanze che alterano le condizioni psicofisiche. È accaduto ieri sera in via Casetta Mattei. Il corpo della poveretta, Santa Ciucciu, 65 anni, residente in zona, è stato sbalzato sul lato opposto della carreggiata. La Citroen, condotta da A.C., 35 anni, conosciuta come tossicodipendente e con precedenti penali per rapina e spaccio, si è ribaltata mettendosi di taglio, su un fianco, stringendo al muro una Mercedes. In serata la ragazza è stata sottoposta a fermo: sono stati i suoi precedenti penali a pesare nella valutazione da parte degli inquirenti della Procura romana. La decisione infatti è stata presa due ore dopo l'incidente, a seguito dei test tossicologici che sono stati effettuati all'ospedale San Camillo. La donna si è rifiutata di sottoporsi all'esame del sangue, prelievo invasivo, per accertare l'eventuale presenza di droghe, ma non ha potuto opporsi a quello delle urine. Inoltre, a bordo della sua vettura i vigili urbani del XV Gruppo hanno trovato una siringa e una fiala di acqua distillata, l'occorrente di solito per preparare una dose di eroina. Sul luogo dell'incidente sono giunti anche i vigili del fuoco che hanno rimesso in sicurezza la macchina, oltre a pattuglie della polizia municipale e dei carabinieri. Al Portuense, i bus delle linee 775, 785 e 786 sono deviati dal loro consueto percorso e non sono transitati in via di Casetta Mattei. La strada è rimasta chiusa al traffico tra via Portuense e via Poggio Verde. Quello di ieri è l'ennesimo incidente stradale mortale della settimana. L'altro ieri una suora, Rosa Salvato di 65 anni, è stata travolta e uccisa da un bus dell'Atac, all'Aurelio. Giovedì uno scooterista è morto decapitato sul Gra. Lunedì in via Isacco Newton, al Portuense, sono morte due persone a causa di una vettura guidata da persona risultata positiva a droga e alcol: all'uscita di una rampa il conducente ha perso il controllo dell'auto volata oltre lo spartitraffico, passando tra due alberi e centrando una Smart e una Panda nell'altra corsia, che viaggiavano in direzione Colli Portuensi. Morti i due occupanti della Panda, miracolato il ragazzo alla guida della Smart. Ogni volta che le forze dell'ordine controllano la viabilità trovano qualcuno che si è messo al volante dopo aver bevuto troppo o aver assunto droghe. L'altro ieri lungo le vie Salaria, Ostiense, Nomentana, Marco Polo e lungotevere Aventino la polizia ha controllato 164 persone e 95 veicoli. Oltre alle 12 multe elevate, è stata ritirata una patente per guida in stato di ebbrezza e il conducente del veicolo è stato denunciato. Fab. Dic.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda