cerca

Caffarella, torna libero Loyos

Caffarella, torna libero Loyos

Loyos

Il Tribunale del Riesame di Roma ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare per calunnia di Alexandru Isztoika Loyos, il romeno già coinvolto nell'inchiesta sullo stupro avvenuto nel parco della Caffarella, a Roma. I giudici hanno disposto l'immediata remissione in libertà dell'uomo.

Alexandru Loyos Isztoika, era stato accusato di calunnia nei confronti dei poliziotti romeni, dopo essere stato arrestato per lo stupro della Caffarella. La decisione è stata presa dal tribunale del Riesame presieduto da Antonio Lo Surdo che oggi ha depositato la decisione con la quale dispone che il romeno già scagionato per lo stupro, venga rimesso in libertà se non detenuto per altra causa.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni