cerca

Carlo Lampronti, antiquario romano di 60 anni, si è ucciso, lanciandosi dal quinto piano di un appartamento sul lungotevere Mellini.

Neigiorni scorsi, poi, i carabinieri del Nucleo investigativo, su disposizione del tribunale, avevano effettuato un sequestro di beni dell'antiquario per svariati milioni di euro. Oggi al Tribunale del riesame era prevista l'udienza per la vicenda del sequestro di auto e appartamenti. Lampronti, assai noto nella capitale, aveva due negozi, uno in via del Babuino nel centro di Roma. L'inchiesta del pm Pietro Pollidori era scaturita dalla denuncia di un cambiavalute. Secondo quanto esposto dalla vittima, l'antiquario aveva preteso interessi del 5-7 % mensili per la restituzione di un prestito di circa 540 milioni di lire.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni