cerca

Scoppia la protesta in Aula

Cosìi consiglieri comunali del Pd hanno simbolicamente «occupato» il Consiglio comunale, bloccandone il proseguimento in segno di protesta contro l'ordine dei lavori stabilito. I consiglieri, seduti a terra, hanno cantato «Bella ciao». Sono rimasti lì per ore, anche insieme agli altri colleghi dell'opposizione, protestando contro la proposta della maggioranza, approvata dalla commissione Statuto e ratificata in aula Giulio Cesare grazie ai soli voti del Pdl (astenuti gli altri), che stabilisce di procedere alla trattazione unica per la discussione della manovra di bilancio e delle delibere collegate. La decisione prevede che le 13 delibere e il bilancio siano discusse in un unico dibattito per poi procedere alla votazione per parti separate. «Vogliamo una discussione seria e costruttiva - ha detto il consigliere comunale Mario Mei (Pd) - non ci interessa fare un dibattito unico. Ci sono delibere che devono essere discusse separatamente». E se il consigliere comunale Federico Mollicone (Pdl) fa notare come la «discussione unificata delle delibere è una prassi già adottata in passato», Mei replica che «è successo solo per le variazioni di bilancio, mai per il bilancio previsionale». La seduta di Consiglio comunale è stata sospesa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie