cerca

Nella Capitale il primo «sportello pedofilia»

.Che si tratti di un dramma per i minorenni e le loro famiglie è purtroppo scontato. Ma ancora in pochi aiutano le vittime degli abusi e mettono in atto una vera e propria campagnia di prevenzione. La pedofilia è un terribile reato che dovrebbe diventare uno dei primi fenomeni da affrontare. E così, per la prima volta a Roma, da lunedì entrerà in funzione lo «sportello pedofilia», creato dall'associazione Giovanna D'Arco, che sabato prossimo presenterà il progetto nato per aiutare i minorenni violentati e i loro familiari. «Il nostro obiettivo è quello di creare una rete tra scuole, Polizia Postale e istituzioni - spiega il presidente dell'associazione, l'avvocato Maria Pia Capozza - e attraverso lo sportello offrire un servizio di orientamento, consulenza legale e sostegno psicologico ai bimbi e ai genitori». Lo sportello, che si trova in piazza del Popolo 18, svolgerà, tra l'altro, anche attività di raccordo con Tribunali per i minorenni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni