cerca

Pari opportunità Corso per conciliare lavoro e famiglia

llcorso che si articola in tre giornate offrirà ai dipendenti un quadro completo di tutte le norme previste che regolano la maternità e la paternità. «Questo corso - ha sottolineato l'assessore - non si rivolge solo a chi a figli ma anche verso chi ha responsabilità di cura su genitori anziani o familiari diversamente abili o ammalati». «Io credo - ha affermato la Visintin - che quando si parla di diritti sul lavoro non si deve parlare di privilegi e l'esperienza delle donne nella pubblica amministrazione ci permette di aprire un confronto partendo dalle norme che regolano la maternità e la paternità in modo da cogliere i nodi di criticità fra lavoro esterno e domestico». Durante la presentazione del corso l'assessore ha poi reso noto che nel 2008 sono stati 468 i dipendenti della provincia di Roma che hanno fatto ricorso agli istituti contrattuali previsti dalla normativa in materia di sostegno alla maternità e paternità, mentre è donna il 45, 8% delle dipendenti della provincia. Nel 2004 erano il 42%. Solo il 21 % ricopre un ruolo da dirigente mentre il 53% è inserito nel personale di fascia D. Su 2.972 unità solo 90 al 3% del totale lavorano con un contratto part-time.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda