cerca

Apprendistato e formazione Ecco il piano

Prendeil via nel Lazio il sistema dell'offerta formativa per l'apprendistato, promosso dall'Assessorato all'Istruzione e formazione della Regione, d'intesa con le province e le parti sociali. Una misura che punta a sostenere le imprese e che mette in campo oltre 28 milioni di euro, di cui 23 nazionali e 5,3 regionali, 13 dei quali già trasferiti alle Province. In questo modo potrà essere sostenuta la partecipazione alla formazione di oltre 30 mila giovani. La prima provincia ad effettuare la sperimentazione sarà proprio Roma dove peraltro si concentra la percentuale più alta di apprendisti nel Lazio con 50 mila unità, la maggior parte dei quali impiegati nel commercio e nell'edilizia. «Sono ragazzi tra i 18 e i 29 anni - ha spiegato l'assessore all'Istruzione Silvia Costa - a cui vanno garantiti formazione e diritti. Oggi, ad esempio, la Regione prevede incentivi per le imprese che trasformano, il prima possibile, i contratti di apprendistato in contratti a tempo indeterminato, così da rendere conveniente la stabilizzazione». Dello stesso parere anche l'assessore regionale al Lavoro Alessandra Tibaldi: «L'apprendistato è indispensabile per dare ai giovani una possibilità concreta di inserimento». E che la misura sia importante specie per le piccole e medie imprese lo conferma anche Franco Cervini, direttore della Cna regionale: «Da una nostra ricerca emerge che quasi il 50% delle imprese artigiane ritiene fondamentale per il prossimo biennio investire nella formazione del personale».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni