cerca

Rischiano la fame 200 mici

Ladonna, come lei stessa racconta, «è costretta a far fronte da sola alle spese per cibo, cure e sterilizzazioni. Al punto che ora i felini mangiano a giorni alterni, perché non c'è cibo a sufficienza». A complicare tutto è una urgente operazione che la donna deve affrontare. Necessita di scatolette, croccantini (meglio se sacchi da 15 kg), donazioni (anche direttamente al veterinario Aleandri, che la segue da tanti anni), e di qualcuno che la sostituisca almeno per un mese durante la convalescenza, a giorni alterni, per dare «Qualcuno mi aiuti», si sfoga la donna, che chiede anche aiuto all'Ufficio Animali del Comune, «sono sola e non ce la faccio più ad andare avanti, i gatti mangiano un giorno sì e uno no, e non è possibile diminuire ancora la loro dieta».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni