cerca

Immigrate È record di aborti

Nel2007 ha riguardato il 65,43% dei ricoveri in regime di day hospital da parte delle donne straniere irregolari, con un totale di 1.249 accessi. È il dato fornito da Asp-Lazio Sanità, in occasione del convegno «I diritti delle donne e la salute globale per lo sviluppo», in corso all'Istituto Superiore di Sanità. Dai dati forniti dall'Agenzia di sanità pubblica regionale risulta che è in aumento il ricorso al sistema sanitario regionale da parte delle donne straniere dal 2004 al 2007. Nel 2006 i ricoveri di donne straniere, tra regolari e irregolari, sono stati oltre 35mila. Focalizzando l'attenzione sulle regolari si assiste ad una diminuzione dei ricoveri ordinari: dai 5.286 del 2006 a 3.771 nel 2007, pari all'1% del totale dei ricoveri nella Regione. Nel 2007 il 37,38% dei ricoveri ordinari delle irregolari hanno riguardato diagnosi legate alla gravidanza. Nel 2006 nel Lazio sono stati effettuati 5.970 interruzioni volontarie di gravidanza da donne straniere. «L'aborto è il problema principale per quanto riguarda le immigrate - ha spiegato il presidente dell'Asp, Lucio D'Ubaldo, a margine del convegno - C'è un problema principalmente di lingua e di integrazione». Da qui la necessità di un progetto di formazione per mediatrici culturali, volto a facilitare l'accesso delle donne immigrate, soprattutto in fase di gravidanza, ai servizi sanitari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia