cerca

Testa di Lepre, allarme vandali e furti

Testadi Lepre sembra esser diventata terra di nessuno. A lanciare il grido di allarme è l'associazione «Robin Hood», che da anni è impegnata a difendere i diritti dei cittadini. «Nonostante le varie richieste all'amministrazione di interventi urgenti nella zona, poco o nulla è stato fatto» spiega Patrizio Pavone, vicepresidente dell'Onlus. Molteplici i problemi a Testa di Lepre, secondo l'associazione: «Le strade sono pericolose a causa di avvallamenti e buche sull'asfalto. Il problema si presenta sia su quelle principali come via Pasquini, largo Formichi e via Occioni, che su quelle secondarie come via Mestica, via Sollini e via Mantovani. Il verde pubblico è abbandonato a se stesso e l'unica postazione per la raccolta differenziata, con un cassonetto per la carta e uno per la plastica, è sempre stracolma». Ma l'associazione denuncia anche «l'aumento di furti nelle abitazioni e atti vandalici. Manca l'acqua corrente nelle scuole che obbliga al rifornimento presso le autobotti dell'Acea. La maggior parte dei residenti non ha l'Adsl e il mercato che avevamo chiesto non è mai arrivato». Giu.Bia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie