cerca

Regione, soldi per partecipazione

DallaRegione Lazio via libera ai nuovi contributi per la partecipazione nei comuni del Lazio. La Giunta regionale, su proposta dell'Assessore al Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazione Luigi Nieri, ha dato il via libera ai nuovi contributi per promuovere i processi di partecipazione al bilancio degli Enti Locali. L'iniziativa, al terzo anno, è volta a sostenere quei Comuni del Lazio e i Municipi del Comune di Roma che vogliono «sperimentare meccanismi di coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni dell'amministrazione per le proprie scelte economiche». A tal fine la Regione Lazio ha stanziato 950 mila euro. Le risorse complessive saranno ripartite per province e tra i comuni che le compongono, su base demografica, con un contributo massimo di 20 mila euro. Le amministrazioni locali avranno a disposizione 45 giorni dalla pubblicazione della delibera sul Bollettino Ufficiale della Regione per presentare le richieste. Sin dal 2006 i processi locali di partecipazione sono stati sostenuti attraverso il sostegno di contributi regionali. Nel 2008 sono stati molti 144 i comuni che hanno aderito, inclusi municipi di Roma. L'anno scorso, più di un comune su 3, nel Lazio, ha avviato politiche economiche e finanziarie partecipate. «Si tratta di un dato importante, che colloca la Regione Lazio al primo posto tra gli Enti sovra-locali per numero di comuni "partecipati", sia a livello nazionale che europeo», ha dichiarato l'assessore al Bilancio della Regione Lazio Luigi Nieri, a proposito del via libera dalla Regione ai nuovi contributi per la partecipazione nei comuni del Lazio. E sempre dell'assessore Nieri la dleibera approvata dalla giunta regionale che prevede che a garantire le piccole e medie imprese regionali per i prestiti bancari ci penserà anche Banca Intesa Lazio (Bil). «In una situazione di crisi economica in cui le piccole e medie imprese del Lazio, il 95% del totale, hanno grandi difficoltà ad accedere al credito - ha spiegato Nieri - Bil sarà lo strumento unico, agile e veloce per gestire il fondo di garanzia per le pmi». Soddisfatto anche il vicepresidente della Giunta Esterino Montino che ha parlato di «una delibera importantissima, che in un vuoto assoluto da parte delle altre istituzioni e in particolare del Governo, mira a sostenere le piccole e medie imprese».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda