cerca

Il sogno dell'Ue riparte dal Manifesto di Spinelli

Dall'altro un popolo partecipe del percorso costituente dell'Ue. Un'idea semplice e insieme rivoluzionaria. Ma soprattutto l'impegno di una vita per Altiero Spinelli che nel Manifesto di Ventotene ha posto le basi dell'esistenza stessa dell'Unione. La Regione Lazio ha voluto rilanciare lo straordinario lavoro di Spinelli e ieri, nella sala Yehudi Menuhin della sede di Bruxelles del Parlamento europeo, il presidente Piero Marrazzo ha donato ai rappresentanti permanenti dei 27 Paesi membri dell'Ue una copia del Manifesto di Ventotene tradotto nelle 23 lingue ufficiali dell'Unione. A completare la manifestazione una mostra sul politico italiano e sull'isola pontina. Il Manifesto («Per un'Europa libera e unita. Progetto di un manifesto» il titolo completo) fu scritto nell'estate del 1941, quando Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi si trovavano al confino a Ventotene.

 Nel 2007 la Regione ha incaricato l'università La Sapienza, in particolare la facoltà di Scienze Umanistiche, di curare la traduzione del testo nelle lingue europee. Un lavoro complesso che si è concluso ieri al Parlamento di Bruxelles, dove Spinelli condusse la sua ultima battaglia, portando all'approvazione dell'assemblea, il 14 febbraio 1984, il «Progetto di trattato che istituisce l'Unione Europea». «La lezione di Spinelli - ha spiegato il presidente Marrazzo - ci dice che non bisogna accontentarsi di quanto realizzato fino ad oggi. Ci dice che bisogna continuare ad alzare lo sguardo oltre l'orizzonte, con slancio, con quella voglia di partecipazione politica che è il sale della democrazia».

Il governatore assicura: «Il Lazio, regione d'Europa e del Mediterraneo, sarà in prima fila per far crescere il coraggioso disegno politico che Altiero Spinelli ha immaginato», ma avverte anche: «Quei pensieri e quelle parole restano per tutti noi una promessa e insieme la misura di quanto resta di incompiuto». «Spinelli è stata una straordinaria figura, che ha influenzato il futuro dell'Europa, abbiamo ancora bisogno di passione e di pazienza», ha detto il presidente del Parlamento europeo, Hans Gert Poettering, che ha ricevuto un premio dal sindaco di Ventotene, Giuseppe Assenso. «Devono ispirarci la lungimiranza e la tenacia di Spinelli» ha scritto infine in un messaggio il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Clochard accoltella poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni