cerca

Cultura, fondi tagliati del 70 per cento

Cifrealla mano il Pd presenta il conto. In quasi tutti i municipi della capitale la voce «cultura» avrebbe subito una riduzione del budget pari al 70%. Scendendo più nel dettaglio e per citare alcuni dei casi più ecaltanti, si passerebbe dai 108 mila euro ai 20 mila per il I municipio, dai 165 mila ai 20 mila per il XX fino alla riduzione totale del budget nel XV che godeva prima di un «tesoretto» di 177 mila euro ed è passato ora a quota zero. Ma se la passerebbe male anche il XII con l'85% di riduzione fondi, il XVII con -60% e il III con -50%. Il che significa «mettere a rischio eventi come Il Gran Carnevale romano e i Concerti Gospel e decretare la fine di altri come l'8°edizione del Premio Nazionale Fabrizio De Andrè; il teatro estivo nei parchi e nelle piazze; le attività culturali nelle scuole». «La nostra città si sta spegnendo – spiega Paolo Masini, membro della commissione Cultura – i tagli alla cultura operati dalla giunta Alemanno sono stati una mannaia sul territorio. Questa operazione dà spazio alla violenza e al bullismo che, guarda caso, da otto mesi a questa parte, sono aumentati esponenzialmente». Colpita anche la periferia dove, secondo Dario Nanni, membro della commissione cultura, le stagioni culturali duravano sei mesi rendendo i quartieri illuminari e sicuri, mentre oggi non ci sarebbe più niente di tutto questo. Dam. Ver.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo