cerca

Sequestrate magliette e giocattoli contraffatti per un valore di quattro milioni di euro

Ilvalore stimato della merce supera i due milioni di euro. Quattro cittadini cinesi e uno italiano, residenti nella Capitale, rappresentanti legali delle società coinvolte, sono stati denunciati a piede libero per introduzione nello Stato e commercio di prodotti contraffatti. Le Fiamme gialle del Nucleo polizia tributaria capitolino hanno passato al setaccio numerosi depositi della città: in via Prenestina, via della Cisternola e via dell'Omo e nel territorio del Comune di Guidonia Montecelio (Roma). Il bilancio è di oltre 40.000 t-shirt sequestrate (con marchio di fabbrica «Charlie Brown») riportanti personaggi dei più famosi cartoon; oltre 500 mila giocattoli, tra cui il diffusissimo gioco d'abilità «Cubo di Rubik», e migliaia di articoli per bambini riportanti marchi e personaggi Walt Disney contraffatti, nonché peluches privi del prescritto marchio «Cee». Le società importatrici li utilizzavano, per occultare gli illeciti prodotti in depositi non dichiarati alle autorità competenti. I militari, dopo aver pedinato alcuni soggetti fortemente indiziati per essere dediti allo smercio di prodotti contraffatti, sono riusciti a individuare i punti di stoccaggio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni