cerca

Parcheggiatori, blitz a Prati

Task force in borghese contro gli abusivi di piazzale Clodio

Tempi duri per i parcheggiatori abusivi. Soprattutto per quelli che hanno il coraggio di lavorare a piazzale Clodio, a due passi dal Tribunale. Sì, perché le forze dell'ordine hanno organizzato una serie di controlli in borghese per bloccare chi ogni giorno minaccia gli automobilisti che vogliono sostare nel grande parcheggio di Prati: a ognuno vengono estorti dai due ai cinque euro. Un comportamento impensabile, messo in atto proprio accanto ai palazzi che ospitano gli «uomini della legge». In questi giorni gli agenti del Commissariato Prati, diretti da Filippo Santarelli, insieme ai colleghi del palazzo di Giustizia, stanno effettuando blitz proprio nelle vie e nelle piazze della zona. Solo l'altro giorno sono state identificate decine e decine di persone.

Tra queste, anche tre romeni e tre cittadini extracomunitari che vivevano in baracche e tende di fortuna accanto al Tribunale. «Non bisogna avere timore di denunciare i parcheggiatori abusivi - spiega un investigatore - bisogna sensibilizzare i cittadini, ad esempio, non bisogna lasciare le chiavi dell'auto a queste persone, si alimenta soltanto l'attività illegale». In campo è scesa dunque una vera e propria task force contro chi minaccia gli automobilisti per mettersi in tasca almeno due euro a vettura: se si considera quante macchine transitano ogni giorno, soprattutto di mattina, a piazzale Clodio, si capisce per quale motivo questa zona è una tra le preferite dei delinquenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie