cerca

Il Consiglio di Stato dà ragione ad Atac sul numero di permessi

Losottolinea Atac. «Nel 2007 i giudici amministrativi del Tar avevano stabilito che un residente poteva indicare più targhe sullo stesso permesso mantenendo il diritto a parcheggiare senza limitazioni i veicoli all'interno della Ztl. Il Comune di Roma, però con delibera 410/06 ha previsto che i residenti nel Centro storico potessero utilizzare il permesso di accesso alla Ztl per una sola targa e dunque per un solo veicolo». «Atac spa e Comune di Roma hanno sempre difeso questa scelta, definita "irrazionale" dal Tar, fino a ricorrere al Consiglio di Stato. Quest'ultimo ha confermato in pieno quanto sostenuto da Comune e Atac e, con sentenza 825/09, ribaltando la decisione del Tar, ha ritenuto apprezzabili e legittime le scelte tecniche adottate dall'amministrazione: "alla luce dell'oggettivo risultato perseguito dal Comune, ovvero il decremento delle auto autorizzate a parcheggiare permanentemente all'interno del centro storico di Roma con tutte le difficoltà derivanti dalla ristrettezza degli spazi a disposizione"». L'amministratore delegato di Atac, Gioacchino Gabuti, ha «valutato positivamente la decisione del Consiglio di Stato. Darà ora esecuzione alla sentenza revocando i permessi che si è visto obbligato a concedere dopo la sentenza di primo grado».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie