cerca

FRUSINATE

Il primo sindaco è donna. La Cerroni passa a Pico

Il primo sindaco è donna. La Cerroni passa a Pico

Due donne hanno movimentato la domenica elettorale in Ciociaria. Ornella Cerroni, sindaco uscente di Pico, è stato riconfermata alla guida dell’amministrazione non appena è stato raggiunto il 50% delle schede scrutinate. Infatti la sua lista «Unione cittadina» era l’unica presente dopo l’esclusione di quella concorrente. Cristina Amedda, di Aquino, è andata invece a votare per il rinnovo del consiglio comunale in abito da sposa. Ha dapprima giurato eterno amore al marito e poi ha compiuto il suo dovere di cittadina. Alle 23 in punto i seggi si sono chiusi, senza problemi e con un affluenza complessiva che ha superato il 71%. Ottantamila quindi i frusinati chiamati al voto e tre i centri ritenuti di «interesse politico».

Parliamo di Anagni, Ferentino e Fiuggi. Cinquantuno i candidati a sindaco e centinaia gli aspiranti consiglieri comunali. Questo il dato certo dei 15 comuni della Provincia di Frosinone chiamati a rinnovare le amministrazioni. Nella città dei Papi 7 i candidati per la fascia tricolore e 23 liste a sostegno dei 4 uomini e 3 donne per la conquista di Palazzo d'Iseo. Sandra Tagliaboschi sostenuta da 4 liste: Partito Democratico; Sandra Per Anagni Lista Del Sindaco; Lista Civica Anagni Democratica e Città Nuova Per Tagliaboschi. Il centro destra nuovamente unito e compatto e che punta tutto su Daniele Natalia, supportato da 8 liste e che ha avuto il sostegno e la presenza, nel comizio di chiusura, di Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo. Natalia quindi viene sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Salvini Lazio, Polo Civico Nuova Realtà, Cuori Anagnini Natalia Sindaco, Identità anagnina, Per Anagni e Anagni Domani. Il Movimento 5 Stelle che punta a fare man bassa ha scelto invece Fernando Fioramonti. Un’altra donna Maria La Pastina viene invece sostenuta dalla lista civica Crescita Comune. Nello Di Giulio è rappresentanto da Anagni CambiaAnagni e Ambiente e Territorio. Viviana Cacciatori è la candidata a sindaco per Sinistra Anagni mentre Daniele Tasca ha trovato appoggio in cinque liste Idea Anagni, Anagni Impresa, CasaPound, Lega Degli Anagnini Popolo E Tradizione.

L’altro «duello» tra centrdestra, centro sinistra a Movimento Cinque Stelle vede come protagonista il comune di Ferentino. Qui Ferentino Qui Ferentino 5 candidati a sindaco e ben 17 liste a sostegno. Il sindaco uscente e presidente della Provincia, Antonio Pompeo, espressione del Partito Democratico viene supportato da 7 liste. Oltre che quella del partito di appartanenza ci sono anche Antonio Pompeo Sindaco, Ferentino Nel Cuore, Partecipare, Pat- to Civico, Ferentino Libera e Centro Solidale Per Ferentino.

Per il candidato a sindaco Fabio Magliocchetti c'è una sola lista: Ferentino Città Aperta. Maurizio Berretta ha 3 liste a sostegno: Lista Berretta Sindaco, Lista Civica Valore e Democraticamente. Il candidato Franco Collalti, espressione di centro destra, si trova a fronteggiare Pompero con 4 liste: Forza Italia, Lega Salvini Lazio, Insieme Per Ferentino e Cambiare. Poi c’è Giuseppe Virgili con 2 liste a sostegno: Virgili Sindaco e La Nuova Città. A Fiuggi gli schieramenti scesi in campo sono rappresentanti da cinque aspiranti sindaci. Martina Innocenzi con Fiuggi Viva; Fabrizio Martini con Fiuggi Civica; Alioska Baccarini con FiuggInsieme; Luigi Antonio Scascitelli con Noi Fiuggi. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda