cerca

Politica e finanza

I mercati non danno la fiducia al governo: spread a 250, Borsa giù

I mercati non danno la fiducia al governo: spread oltre 250, borse giù

Il governo guidato da Giuseppe Conte ha incassato la fiducia del Senato e si appresta a bissare alla Camera. Ma, almeno per il momento, non convince i mercati. All'indomani del voto di fiducia al Senato lo spread tra Btp e Bund torna a salire e s'impenna a quota 253 punti, contro i 236 punti dell'apertura e i 243 punti della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale italiano è al 2,956%.

I mercati, secondo gli analisti, si interrogano sul programma di governo e non gradiscono la scarsità di dettagli che il premier ha dato sulle scadenze e sulle coperture finanziarie delle misure che intende adottare. Anche sull'aumento dell'Iva Conte non si è pronunciato.

Le tensioni sull'Italia rendono caute anche le Borse europee con l'indice d'area che naviga sulla parità. Nel quadro generale tengono Londra (+0,21%), Parigi (+0,21%) e Francoforte (+0,17%) mentre si indebolisce Madrid (+0,04%) che segue l'estrema volatilità di Piazza Affari che arriva a perdere l'1,3% per poi ripiegare e segnare un -1% a 21.584 punti con le banche sotto vendita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda