cerca

VERSO LE ELEZIONI

Berlusconi: "Con l'ok da Strasburgo, pronto a fare il premier"

Il leader di Forza Italia: "Salvini bene al ministero dell'Interno"

Berlusconi: "Con l'ok da Strasburgo, pronto a fare il premier"

Silvio Berlusconi

Se Strasburgo la giudicasse candidabile ed eleggibile prima del voto e il centrodestra vincesse andrebbe a palazzo Chigi a fare il premier? "Beh, sì. Avrei il dovere di andarci. Se arrivasse da Strasburgo una sentenza di cassazione della legge Severino non potrei tirarmi indietro e tornerei a guidare il Governo". Lo ha detto il leader di FI Silvio Berlusconi intervenendo alla trasmissione "L’aria che tira". Berlusconi ha ammesso, però, di ritenere "poco probabile" questa ipotesi, "perché conosco i tempi delle decisioni della Corte di Strasburgo".  Poi ha aggiunto: "Salvini potrebbe andare bene al ministero degli Interno".

Il ricorso di Berlusconi è stato discusso dalla Corte europea dei diritti dell'uomo il 22 novembre scorso. I tempi della Corte, in effetti, sono notoriamente lunghi, dai sei ai nove mesi. Se questa lentezza venisse confermata è evidente che un pronunciamento entro il 4 marzo, giorno delle elezioni, sarebbe molto improbabile.

Il presidente di Forza Italia poi ha rivolto ancora una volta a non votare Cinque Stelle: "Mi rivolgo ai cittadini indignati dalla politica che hanno deciso di non andare alle urne. Questa volta è loro preciso dovere votare, altrimenti vince il M5S, una setta pericolosa, che li caricherà di tasse. Non andare a votare sarebbe un suicidio".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile