cerca

Il blitz Rai a Predappio

Caio Mussolini: "Una vergogna la tomba profanata del Duce"

Il pronipote di Benito dopo il servizio di Agorà: "Valutiamo cosa fare con gli avvocati"

Caio Mussolini: "Una vergogna la tomba profanata del Duce"

«Uno squallido esempio di giornalismo». Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote di Benito Mussolini e discendente maschio diretto della casa, è amareggiato «e triste» nei confronti del servizio di Agorà nella cripta di famiglia a Predappio. Dagli Emirati Arabi, dove vive e lavora, affida a Il Tempo le sue riflessioni sull'antifascismo, «un odio ravvivato da una sinistra che non ha più nulla da dire e da dare».

La vostra famiglia ha reagito subito.
«Sì. Sono in corso i contatti con gli avvocati per capire come procedere. D' accordo con le mie cugine, a partire da Edda: perché siamo rimasti tutti molto sorpresi dal fatto che si sia usato un sito sacro e privato, senza chiedere alcun permesso e soprattutto per politicizzare un luogo di culto familiare in quella maniera...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie