POLITICA & POLEMICHE

Ecco le false bufale della Boldrini

Pietro De Leo

La presidente della Camera smentisce 10 presunti "fake" che circolano contro di lei. Ma non sempre dice il vero. Come su Castel Porziano, monumenti fascisti e immigrati

Bufale, controbufale e un po’ di caciara. È notoria la battaglia che la Presidente della Camera, Laura Boldrini, sta conducendo contro il dilagare delle false notizie su internet, fenomeno che, purtroppo, riguarda anche lei, come molti altri attori istituzionali e leader politici. L’altro ieri la rivista online Giornalettismo.com ha pubblicato un video in cui la Terza Carica dello Stato smentisce le dieci principali fregnacce che le vengono attribuite. Un vero e proprio «debunking», cioè la confutazione di cose false.

Noi abbiamo provato a fare il «debunking del debunking», scoprendo alcune cose un bel po' curiose. Alla posizione numero 10 delle bufale, la giornalista chiede: «È vero che ad agosto lei era al mare a Castel Porziano a spese del contribuente sorvegliata dai corazzieri?». La Presidente ironizza: «Nient’altro? No, io non ero a Castel Porziano ad agosto. Ho saputo di questa bufala, di questa perla quand’ero in Grecia, a sepese mie, perché io le vacanze me le sono sempre pagate». Alt. Mentre la giornalista pone la domanda, viene mostrato un titolo di un pezzo de Il Giornale sui soggiorni della signora Boldrini nella tenuta di Castel Porziano (una delle residenze estive del Presidente della Repubblica), in cui a sua volta era citato un articolo de Il Tempo, che per primo aveva dato la notizia. Solo che i soggiorni riportati da noi non si riferivano...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.