cerca

PER I 100 ANNI DALLA RIVOLUZIONE

La marcia su Roma dei comunisti. Rizzo: "No a paragoni con i morti di Stalin"

Due pesi e due misure: il Viminale vieta il corteo di Forza Nuova ma non quello dei nostalgici rossi

La marcia su Roma dei comunisti. Rizzo: "No a paragoni con i morti di Stalin"

«Non confondiamo Stalin con Hitler e Mussolini. L’Armata Rossa è arrivata a conquistare Berlino pagando un duro prezzo: 23milioni di morti». Marco Rizzo, segretario del Partito comunista, non ci sta ad equiparare fascismo e comunismo: «Bisogna considerare i contesti storici. Stalin aveva di fronte nemici come il Fuhrer e il Duce». Ecco perché «una manifestazione che celebra il centenario della Rivoluzione Russa non può essere equiparato alla Marcia su Roma fascista».

È proprio questo il punto. Rizzo è il maggior promotore della manifestazione indetta per l’11 novembre nella Capitale assieme al Fronte della Gioventù comunista. «Scendiamo in piazza a Roma per un grande corteo nazionale in occasione del Centenario della Rivoluzione d’Ottobre - si legge sulla pagina Facebook del redivivo Pc - per riaffermare i suoi ideali e la necessità, oggi come allora, di lottare contro la dittatura delle banche e del grande capitale, per la conquista del potere ai lavoratori e il Socialismo. A 100 anni dal primo assalto al cielo, la storia non è finita...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"