LE SCELTE DEI PARTITI

Ecco il patto segreto Grillo-Salvini: pronto l'accordo per fare il governo

Luigi Bisignani

L'esecutivo con tecnici indicati da Lega e grillini. Nel programma fisco, giustizia e lavoro

Caro direttore,
Berlusconi, Renzi e i mille Pisapia si sveglino. Si sta realizzando non un’alleanza elettorale, che li vedrà invece antagonisti, ma addirittura un asse blindato di governo tra Lega e M5Stelle, come auspicava Gianroberto Casaleggio. E pare che proprio que- sta indicazione il geniale Guru l'abbia lasciata nero su bianco al figlio Davide, come suo testamento spirituale, «per preservare quel che resta dell'Italia produttiva».

L’accordo sul quale si discute in un ufficio dalle parti della stazione di Milano, e che doveva restare segreto, nasce dalla convinzione, confermata dai sondaggi, che i grillini saranno il primo partito, con una Lega fortissima al Nord. Il Capo dello Stato, volente o nolente, non potrà che affidare l'incarico a una personalità indicata da Grillo che, senza alcun tipo di consultazione, nemmeno in rete, in 48 ore presenterà al Quirinale e al Parlamento un "governo d'emergenza" per due anni. Con buona pace delle regole emanate proprio oggi per la scelta del candidato a premier e da una lista di ministri pentastellati che verrà presentata ad ottobre. Queste le priorità del governo M5Stelle-Lega: riordino del fisco, della giustizia e del mercato del lavoro, con una caratterizzazione principalmente etica. Si deciderà cosa fare della Legge Fornero e del reato...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.