cerca

PER I GIUDICI NON CI FU CONCUSSIONE

Mastella assolto dopo 9 anni dalle dimissioni dal Governo Prodi

Mastella assolto dopo 9 anni dalle dimissioni dal Governo Prodi

Clemente Mastella durante la conferenza stampa

La quarta sezione penale del tribunale di Napoli ha assolto dall'accusa di concussione Clemente Mastella, nove anni dopo l'avvio delle indagini in seguito alle quali l'allora ministro della Giustizia si dimise, facendo mancare il suo appoggio - suo e dell'Udeur - al governo Prodi che cadde sul voto di fiducia il 24 gennaio 2008.

Mastella era accusato di concussione nei confronti del presidente della Regione Antonio Bassolino insieme all'ex consuocero Carlo Camilleri, la moglie Sandra Lonardo, e gli ex assessori regionali Luigi Nocera e Andrea Abbamonte. Tutti sono stati assolti. Mastella è stato assolto dai tre capi di imputazione con formula piena, perché il fatto non sussiste e perché non costituisce reato. L'inchiesta, esplosa nel gennaio 2008, vedeva il leader dell'Udeur accusato di concussione ai danni di Bassolino per una nomina di un uomo di fiducia all'Asi di Benevento, minacciando in caso contrario una crisi politica in Regione attraverso il ritiro dei due assessori del suo partito, Nocera e Abbamonte.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"