cerca

LA NUOVA PIATTAFORMA ON LINE DEL M5S

Casaleggio a Roma lancia la nuova sfida di "Rousseau" e difende la Raggi

Casaleggio a Roma lancia la nuova sfida di "Rousseau" e difende la Raggi

Davide Casaleggio

Da oggi sarà possibile anche per i non iscritti al M5S interagire su Rousseau, la piattaforma on line lanciata nell'agosto dell'anno scorso dopo la morte del cofondatore del "non partito" Gianroberto Casaleggio. Per ora ne fanno parte 140 mila iscritti ma l'obiettivo è arrivare in un anno a un milione, ha precisato in una conferenza stampa a Roma Davide Casaleggio. E' un esperimento unico nel mondo della politica. Di piattaforme on line ce ne sono state e ce ne sono parecchie ma quasi tutte con scopi soltanto elettorali. Su Rousseau i cittadini possono condividere proposte di legge, dare suggerimenti, chiedere spiegazioni ai loro rappresentanti in Parlamento e nelle altre istituzioni. Possono anche lanciare mobilitazioni, iniziative o anche seguire gratuitamente corsi di amministrazione con approfondimenti, dispense scaricabili e test. L'idea è allargare la partecipazione alla politica grazie alla Rete, contando sulla sua capacità di creare un'intelligenza collettiva, come ha spiegato la consigliera comunale a Pescara, Enrica Sabatini. Casaleggio ha citato più volte il filosofo ginevrino: "Rousseau diceva: "Se vuoi sapere cosa pensano i cittadini devi chiederglielo. Noi lo facciamo tutti i giorni". E se qualcuno potrebbe tirare fuori la vecchia storia degli "smanettoni da tastiera", è il deputato Danilo Toninelli a chiarire: "Non vogliamo sostituire l'aggregazione delle persone con un sito internet. Ma proprio il contrario". Nella sala gremita della Stampa Estera tanti hanno provato a far virare l'attenzione sulle vicende romane ma Casaleggio ha messo le mani avanti: "La sindaca Raggi è autonoma come è sempre stata in tutte le sue decisioni e ha il pieno supporto dei 5 stelle". A un giornalista spagnolo che ha chiesto quale fosse l'incarico nel M5S del numero uno della Casaleggio Associati, lui ha risposto: "Il mio ruolo all’interno del M5S è stato sempre quello di supporto. Non ho cariche elettive, non siedo in parlamento. Ho sempre dato il mio supporto gratuitamente, non chiedo uno stipendio, sono un attivista, un volontario". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni