cerca

L'INTERVISTA

Giorgia Meloni: "Il centrodestra con Alfano? Non se ne parla proprio"

La leader di Fratelli d'Italia: "In Sicilia molto meglio Musumeci. Toti al posto di Silvio? Lo stimo, ma non sono affari miei"

Giorgia Meloni: "Il centrodestra con Alfano? Non se ne parla proprio"

Sono passati quasi quattordici mesi da quel 5 giugno 2016, ma la ferita brucia ancora. Lo spoglio del primo turno delle elezioni capitoline manifestò plasticamente il fallimento del centrodestra. Giorgia Meloni, candidata di Fratelli d' Italia, sfondò a sorpresa il 20% dei consensi. Ma rimase fuori dal ballottaggio perché un' altra fetta del voto «moderato» era confluita su Alfio Marchini. Anche per questo i toni della leader di FdI, appena si citano quelle elezioni, si fanno tesissimi. «Sa cosa mi fa più arrabbiare, a distanza di oltre un anno?».

Cosa, onorevole Meloni?
«Che ancora oggi per qualche editorialista a sfasciare il centrodestra fui io. Era un giochetto che poteva funzionare prima del voto, quando illustri sondaggisti sostenevano che Marchini avesse i miei stessi consensi. Ma dopo il risultato pessimo del candidato di Forza Italia, mi illudevo fosse ben chiaro chi era stato a spaccare il centrodestra».

Lo sa che il quadro che si va delineando in Sicilia ricorda molto quanto accaduto a Roma? Non teme di aver fatto una fuga in avanti ufficializzando il sostegno a Musumeci prima che fosse stato trovato un accordo di coalizione?
«Un anno fa dicevano che avevo aspettato troppo, ora che ho fatto una fuga in avanti... Finirà come su altre decine di questioni: tra qualche mese ci daranno tutti ragione, come hanno fatto sui migranti, sul ricalcolo contributivo delle pensioni d' oro... Prima ci dicono che siamo populisti, poi ci copiano...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni