cerca

LA SIMULAZIONE

Abolizione dei vitalizi per far scena. Si risparmia solo un terzo

Oggi la pensione di 2.600 onorevoli ci costa 215 milioni . Con il testo in discussione si pagheranno 76 milioni in meno

Abolizione dei vitalizi per far scena. Si risparmia solo un terzo

Poco più di settanta milioni di euro. È il risparmio che si dovrebbe ottenere con la riforma dei vitalizi in discussione alla Camera dei deputati. La proposta di legge di Matteo Richetti (Pd), su cui vogliono mettere il cappello i Cinque Stelle, taglia solo una piccola parte della spesa complessiva. Ad oggi, infatti, Camera e Senato spendono 215 milioni di euro. Il risparmio sarebbe un terzo del totale.

Quando viene sbandierata l'«abolizione dei vitalizi», quindi, è bene sapere che in realtà le pensioni dei parlamentari continueranno a rappresentare una voce importante del bilancio del Parlamento.

Gli onorevoli che percepiscono l' assegno sono 2.600. I bilanci interni dei due rami del Parlamento ci dicono che dei 215 milioni complessivi, 133 vengono elargiti da Montecitorio, 82 da Palazzo Madama. Con la proposta di Richetti si otterrebbe una minore spesa, stima l' Inps, di circa 76 milioni. Fino ad oggi questa materia era disciplinata dai regolamenti parlamentari.
Adesso, con l'intervento della legge, il vitalizio verrebbe di fatto abolito e sostituito...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni