cerca

CONVERSAZIONI BLINDATE

Da WhatsApp a Telegram, i Cinque Stelle migrano sulla chat segreta

Da WhatsApp a Telegram, i Cinque Stelle migrano sulla chat segreta

Basta con le indiscrezioni che filtrano sui giornali, le liti via chat e, in particolar modo, con gli screenshot che sbugiardano oggi un grillino domani l'altro: insomma, basta con WhatsApp. Da qualche giorno, secondo Radio Campidoglio, l'intera compagine governativa capitolina a Cinque Stelle, Giunta e consiglieri, colpita ripetutamente dalla diffusione di messaggi su WhatsApp (tipo i 4 amici al bar), avrebbe adottato le contromisure migrando dal più diffuso WhatsApp a Telegram, un'altra applicazione di messaggistica istantanea considerata molto più sicura.

Telegram, infatti, rispetto a Whatsapp, non solo è, al momento, ancora non intercettabile ma soprattutto presenta una caratteristica che la rende, agli occhi dei grillini, più affidabile: le chat segrete. Si legge sul sito di Telegram, infatti: "le chat segrete sono per quelli che voglio veramente più sicurezza degli altri. Solo tu e chi riceve i messaggi li potete leggere — nessuno può decifrarli o intercettarli, inclusi noi di Telegram. I messaggi delle chat segrete non possono essere inoltrati. Inoltre quando elimini dei messaggi nella conversazione, viene ordinato all'app di eliminarli anche dall'altra parte. Puoi ordinare ai tuoi messaggi, foto, video e file di autodistruggersi in un lasso di tempo preimpostato dopo che sono stati letti o aperti dal destinatario. Il messaggio scomparirà sia dal tuo telefono che dal suo. Tutte le chat segrete su Telegram sono specifiche del dispositivo e non fanno parte del cloud di Telegram. Questo significa che puoi accedere ai messaggi della chat segreta solo dal dispositivo di origine. Sono al sicuro fino a quando il dispositivo è al sicuro nelle tue tasche".

Le chat segrete poi avvisano se viene scattato uno screenshot della conversazione. "Non c'è alcun modo infallibile di rilevare gli screenshot su certi sistemi", scrivono quelli di Telegram. "Ci impegneremo al massimo per avvertirti nel caso in cui degli screenshot vengano fatti nelle chat segrete, ma potrebbe comunque essere possibile eludere queste notifiche e fare screenshot silenziosamente. Ti consigliamo di condividere informazioni sensibili solo con le persone di cui ti fidi. Dopotutto, nessuno può impedire a qualcuno di fare una foto dello schermo con un altro dispositivo o utilizzando una fotocamera". Non proprio un inno alla trasparenza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni