cerca

IL QUOTIDIANO USA

Vaccini, New York Times contro Grillo: "I Cinque Stelle hanno contribuito alla diffusione del morbillo"

Vaccini, New York Times contro Grillo: i Cinque Stelle hanno contribuito alla diffusione del morbillo

Beppe Grillo

"Il Movimento 5 Stelle ha attivamente fatto campagna online contro i vaccini, riprendendo false teorie sui legami tra vaccinazioni e autismo, diffondendo voci ingannevoli che hanno portato alla diffusione di una grave epidemia di morbillo in Italia". L'accusa arriva dal New York Times, con l'editoriale Populismo, politica e morbillo, che punta il dito contro i pericoli provocati dal dilagare delle bufale online su temi come ambiente e salute. "A sostegno di questa balla non c'è nulla, neppure un link, un riferimento, una dichiarazione. Nulla. Non c'è perché è una balla", replica Beppe Grillo dal suo blog.

Il giornale americano ricorda che i vaccini sono stati tra le più grandi conquiste della scienza - hanno permesso di sconfiggere malattie come poliomielite, vaiolo e pertosse - e sottolinea che anche Donald Trump di recente ha espresso scetticismo sul tema in un tweet definito "irresponsabile" in cui associava "dosi massicce di vaccini" all'autismo. "Il Movimento 5 Stelle può non essere l'unico responsabile dell'epidemia, dal momento che i dubbi sui vaccini hanno preceduto l'ascesa del partito", riconosce l'editoriale, ma negli ultimi anni la percentuale di bambini di 2 anni sottoposti a profilassi è costantemente diminuita, passando dall'88% del 2013 all'86% nel 2014 e all'85,3% nel 2015".

Il New York Times riporta poi i dati dell'epidemia di morbillo: 1.739 casi certificati in Italia dal ministero della Sanità dall'inizio del 2016, molto sopra agli 840 casi dell'intero 2016 e ai 250 casi del 2015. "Nemmeno gli innumerevoli studi scientifici che affermano che non esiste alcun legame tra i vaccini e l'autismo sono riusciti a penetrare la nebbia diffusa da Grillo e da persone come lui" conclude l'articolo, auspicando che l'epidemia di morbillo possa essere almeno l'occasione per dimostrare cosa succede quando le vaccinazioni calano.

"Non esiste nessuna campagna del Movimento 5 Stelle contro i vaccini, né una piattaforma anti vaccini, né sono mai stati ripetuti falsi legami tra vaccinazioni e autismo", taglia corto il leader pentastellato in un intervento intitolato 'Un vaccino obbligatorio contro le cazzate dei giornali'. "Il danno più grande che posso aver fatto per il diffondersi delle malattie infettive - assicura il comico genovese - è stato contagiare qualche bambino da piccolo, ma non essendoci più i miei non posso verificare". Grillo invita il New York Times a "dire quali sono le fonti su cui si basa questa fake news" e chiede le scuse del direttore "per questa bufala internazionale".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni