cerca

IL TESTO A MONTECITORIO

Pressing di Mattarella, la legge elettorale va alla Camera il 29 maggio

Pressing di Mattarella, la legge elettorale va alla Camera il 29 maggio

La riforma della legge elettorale sarà esaminata dall'Aula della Camera a partire dal 29 maggio. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. La presidente Laura Boldrini ha fatto appello ai gruppi perché "l'esame del testo si concluda in tempo utile in commissione". Contestualmente è stato deciso che dallo stesso giorno Montecitorio esaminerà la manovra economica.

Prima della capigruppo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, aveva incontrato al Quirinale il presidente del Senato, Pietro Grasso, e la presidente della Camera Laura Boldrini, sottolineando l'esigenza che il Parlamento provveda sollecitamente al compimento della nuova normativa in materia elettorale per il Senato, e l'elezione di un giudice della Corte Costituzionale per la Camera. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni