cerca

VELENI ITALIANI

Così la Cisl "insabbia" lo scandalo

ll lodo interno giudicato "improcedibile" perché decorsi 60 giorni dagli eventi. La guerra dell’ex segretaria Lucci continua dai pm (che hanno sentito Bonanni)

Così la Cisl insabbia lo scandalo

Gli elementi di denuncia sono stati provati e in parte riconosciuti. Ma il tempo per emettere una sentenza di condanna è scaduto (sono passati più di 60 giorni dagli eventi contestati). Così la bomba sul mega scandalo in Cisl viene disinnescata dal sindacato ricorrendo alla burocrazia: il ricorso presentato da Lina Lucci (ex segretario della Cisl Campania) contro Pietro Cerrito (attuale presidente del Caf Nazionale) è tecnicamente "improcedibile". Ovvero non si può emettere un giudizio. Finisce così, senza vincitori né vinti, alla maniera di Ponzio Pilato, la querelle tra i due dirigenti Cisl entrati in conflitto per una serie di presunti comportamenti non attribuibili alla funzione sindacale messi in atto da Cerrito. In particolare lo stesso, secondo la Lucci, avrebbe...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni