cerca

LA ROTTAMAZIONE AZZURRA

Panico in Forza Italia: ecco come Silvio "frega" i big

Panico in Forza Italia: ecco come Silvio "frega" i big

Torna il richiamo della società civile. Nel corso della riunione della commissione di Forza Italia per la legge elettorale, Silvio Berlusconi - in collegamento via Skype - avrebbe svelato ai big azzurri di voler puntare su imprenditori e altri personaggi del mondo produttivo nelle liste per le prossime politiche.

Particolare da non trascurare, il Cav sarebbe intenzionato a posizionare questi "volti nuovi" nel ruolo di capilista. L'unica posizione certa di elezione per un partito come Forza Italia che alla fine potrebbe attestarsi intorno al 15% dei consensi. Questa circostanza ha naturalmente fatto affiorare il nervosimo di tutti i big che temono di essere "rottamati". Una tentazione che Berlusconi avrebbe da tempo, se è vero che in passato aveva più volte fatto trapelare la volontà di inserire un limite di mandati per le candidature al Parlamento. I posti per la società civile sarebbero occuperebbero un terzo del totale dei capilista.

Raccontano in FI che uno dei nomi nuovi che Berlusconi sta incontrando sempre più spesso sia il vicepresidente di Confindustria, Francesco Ferri. Ma l'ex presidente del Consiglio da giorni ha intensificato i contatti con molti esponenti provenienti dal mondo delle professioni e dalla società civile.

Già in passato erano stati tanti gli imprenditori corteggiati dal Cav, da Alessandro Benetton a Guido Martinetti di Grom. Tra questi, anche Stefano Parisi e Alfio Marchini, poi sostenuti alle comunali rispettivamente di Milano e Roma. Entrambi sconfitti, sono un po' finiti nel dimenticatoio. Ma i precedenti sfortunati non sembrano aver fatto cambiare idea all'ex premier.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mauro

    mattetti

    16:04, 24 Febbraio 2017

    MAGARI, FOSSE COSI', MA.......

    Voi, del Tempo, dite questo. Il Giornale, dice altro. La Repubblica, pure. Il Corriere della Sera, non crede ad una parola. Si puo' sapere, a chi dare ragione? La nostra opinione, che poi, se permettete, e' l'unica che conti, e' che Berlusconi, stia facendo tutta questa manfrina, perche', chi deve comprendere, intenda, insomma, dice a "suocera", perche' "nuora" capisca.....Egli, con tutti i suoi problemi, che come si e' visto, non si risolveranno se non prima di agosto-settembre prossimi, tende a mandare avanti la legislatura, il piu' tempo possibile, appoggiando, perfino, quello che chiede Grasso e/o Mattarella (perfino!), allo scopo, ovvio, di poter rientrare nel gioco politico. Non riesce a comprendere, che E' FINITO! Nessuno delle anime pensanti e sorridenti, della foto, ha il coraggio di dirgli, di andarsene! Noi, lo abbiamo gia' mandato a quel paese, da moltissimo tempo e quando dovesse mai arrivare a quel periodo delle elezioni, voluto da lui e dai neo-pensionati, che per questo, fremono, se ne accorgera', con la debacle, che lo portera' a sbattere la testa, contro il muro, con o senza gli imprenditori, con o senza i vecchi marpioni, che si e' portato appresso da venti anni a questa parte. Poi, dopo tutto e malgrado la pletora di medici, che si porta appresso, ad 80 anni suonati, non dovrebbe interessargli di piu' la salute? Ecco, appunto, quello che gli imprenditori interpellati, dovrebbero consigliargli e non sottomettersi a lui ed alle sue voglie politiche.

    Rispondi

    Report

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello