cerca

IL GOVERNO RENZILONI

Repubblica caccia Maria Elena Boschi dal governo: "Deve fare un passo indietro, come Renzi"

Repubblica caccia Maria Elena Boschi dal governo

Di certo non si tratta di una cosa usuale. Un commento, poche righe a pagina tre, in basso. Non firmate, quindi attribuibili alla direzione del giornale. Repubblica mette un piccolo sasso sulla strada del governo Gentiloni (o Renziloni se preferite) e prende di mira in maniera violentissima Maria Elena Boschi.

"C’è da sperare che la notte porti consiglio - scrive il quotidiano diretto da Mario Calabresi -. Al premier incaricato e alla ministra uscente delle Riforme. Si spera che almeno uno dei due, Gentiloni o Boschi, si renda conto che la mamma della Riforma appena bocciata dagli italiani non può continuare a stare al governo".

"Se Renzi ha tratto conclusioni radicali dall’esito del voto - prosegue - non si capisce come possa restare la ministra". Insomma mentre il premier incaricato fa la sue consultazioni, Repubblica ha già emesso la propria "sentenza". Chissà se Gentiloni si farà condizionare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mauro

    mattetti

    14:02, 16 Dicembre 2016

    E' TROPPO VERO!!!

    E' veramente così,che un giornale come Repubblica,dai tempi dei tempi, nasce e vegeta,per condizionare opportunisticamente i Governi,che sono passati,nello stesso periodo,della sua fin troppo,longeva,vita. Un quotidiano, come quello, io e l'equipaggio di nave Garibaldi,lo avremmo stracciato in faccia,al suo direttore e fondatore nel 1986,quando si permise,di provocare un mezzo casino,con un articolo,soltanto perche' un suo redattore (al seguito di Craxi in visita alla nave) era stato redarguito,a non gettare sulle poltrone del quadrato ufficiali,la cicca che gli era rimasta in mano,dopo aver fumato in ambienti,in cui era vietato. Erano i giorni,in cui al Parlamento,si discuteva del posizionamento aereo,a decollo verticasulla stessa nave. Quell'articolo, fece scattare tutto lo S.M.M......disinteressandosene direttamente e lasciando così, che l'Ufficiale Superiore, trattato a pesci in faccia, dal quotidiano, se la sbrigasse da solo. Per la cronaca, ci riuscì con l'aiuto del Capo,suo piu' stretto collaboratore,che attraverso contatti diretti con il "fondatore", fece in modo che le "cose" venissero messe al loro posto. La Marina Militare,fu soddisfatta,anche perche' subito dopo ottenne di avere gli aerei a bordo, ma soprattutto,il Comandante in questione, vide compiacersi della riuscita positiva,della faccenda. Ecco, questo e' uno di chissa' quanti altri racconti,per chissa' quanti altri poveri disgraziati,passati sotto le grinfie di domineddio "La Repubblica",vero quarto potere

    Rispondi

    Report

.tv

Insulti e parolacce ai concorrenti, bufera su Flavio Insinna

Strage Manchester, il momento dell'esplosione. I video amatoriali
Manchester, strage al concerto di Ariana Grande
Bayern in festa, Ancelotti intona "I migliori anni della nostra vita"

Opinioni